Carta d’identità elettronica

Servizio attivo

E' il documento che certifica l'identità personale. I cittadini italiani possono ottenere il documento valido per espatriare nei Paesi dove è consentito.

A chi è rivolto

Tutti i cittadini italiani o stranieri, residenti nel Comune di Sestu, anche minorenni.
Per il rilascio del documento è necessaria la presenza fisica dell’interessato, anche se minore di età, e non è possibile ottenere la carta d’identità per delega o procura.
I cittadini non residenti nel Comune di Sestu, impossibilitati a recarsi nel proprio Comune di residenza, possono chiedere di essere inseriti nella lista d’attesa (tempi medi di attesa: 3 mesi) per il rilascio su appuntamento contattando telefonicamente in via preventiva l’Ufficio (tel. 070 2360246 – 070 2360247 – in orario di apertura al pubblico dello sportello non si garantisce immediata risposta telefonica).

Come fare

La CIE si può richiedere sin da 6 mesi dalla scadenza della propria Carta d’identità (o in seguito a smarrimento, furto o deterioramento) presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di residenza. In caso la vecchia carta di identità sia una cartacea il passaggio alla CIE può essere fatto in qualsiasi momento.
Per richiedere la CIE è necessario presentarsi personalmente allo sportello dell’Ufficio Anagrafe. In caso di minore dovrà essere presente anche quest’ultimo, accompagnato da entrambi i genitori o da uno solo dei due munito di modulo di assenso all’espatrio (clicca per scaricare) firmato e corredato del documento di identità del genitore assente.
L’operatore dell’anagrafe provvederà a raccogliere tutte le informazioni necessarie e rilascerà al titolare della carta una ricevuta con valore di documento di riconoscimento fino al ricevimento del nuovo documento.

Cosa serve

1) carta d’identità scaduta o, in caso di primo rilascio, documento d’identità valido (passaporto, patente, libretto di pensione con foto); in caso di smarrimento della precedente carta di identità, occorre portare anche la denuncia di furto/smarrimento rilasciata dai Carabinieri/Questura.
2) n. 1 fotografia formato tessera (cm.3,5 x 4,5), recente (effettuata da non oltre 6 mesi), frontali, senza occhiali scuri. Le caratteristiche tecnico-qualitative delle fotografie per le carte d’identità, sono state previste e definite dal Ministero dell’Interno con nota n.400/A/2005/1501/P/23.13.17 del 5/12/2005; per informazioni dettagliate consultare le modalità di acquisizione della fotografia sul sito del Ministero.
3) tessera sanitaria;
4) ricevuta dell’effettuato versamento PagoPA.

I cittadini stranieri non comunitari devono mostrare il permesso di soggiorno, in quanto la durata della CIE può variare a seconda della tipologia del permesso in loro possesso.

Cosa si ottiene

Carta d’Identità Elettronica CIE.
In considerazione che la CIE non viene consegnata al momento della richiesta, la ricevuta che viene rilasciata al momento della richiesta della CIE, è un documento di riconoscimento, al pari delle carte d’identità, passaporto, patente, permesso di soggiorno (vedi Circolare del Ministero dell’Interno n. 2 del 14/02/2018 e la Circolare n.9 del 16/07/2019); la ricevuta per i viaggi all’estero, non è riconosciuta come documento valido per il viaggio e/o l’espatrio.

Tempi e scadenze

Come e quando richiederla
Per richiedere la CIE è necessario presentarsi allo Sportello Anagrafe, in orario di apertura al pubblico. Il rinnovo può essere richiesto 6 mesi prima della data di scadenza stessa. Nel caso in cui il cittadino sia in possesso del documento cartaceo, il rilascio della CIE può essere richiesto in qualsiasi momento.
I cittadini non residenti nel Comune di Sestu, impossibilitati a recarsi nel proprio Comune di residenza, possono chiedere di essere inseriti nella lista d’attesa (tempi medi di attesa: 3 mesi) per il rilascio su appuntamento contattando telefonicamente in via preventiva l’Ufficio (tel. 070 2360246 – 070 2360247 – in orario di apertura al pubblico dello sportello non si garantisce immediata risposta telefonica).

Validità
La validità della CIE, invariata rispetto a quella della carta di identità tradizionale, è diversa a seconda all’età del titolare:
– 3 anni per i minori di 3 anni;
– 5 anni per i minorenni di età compresa tra i 3 e i 17 anni;
– 10 anni per i maggiorenni;
– 3 anni per i cittadini stranieri con permesso di soggiorno per motivi di protezione internazionale.
La scadenza del documento corrisponderà all’ultimo compleanno utile, immediatamente anteriore al termine dei 10 anni di validità del documento, decorrenti dalla data di emissione, al fine di rispettare quanto disposto dall’art.4 del Regolamento U.E. 2019/1157.

Nel caso di impedimento temporaneo a rilevare le impronte digitali (non a causa di un rifiuto da parte del cittadino), il documento avrà la durata limitata ad un anno. Qualora l’impedimento alla rilevazione delle impronte non fosse temporaneo o evidente (come nel caso dell’amputazione di dati o mani), è possibile il rilascio del documento con la scadenza non ridotta ad un anno, previa presentazione di documentazione medica che attesti l’impedimento permanente.

I tempi di consegna
La CIE non viene consegnata al momento della richiesta, come avveniva con il documento cartaceo, ma è stampata dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato di Roma e spedita direttamente al cittadino, tramite raccomandata, presso il Comune o a un indirizzo da lui indicato al momento della richiesta. La spedizione al domicilio del richiedente avverrà a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno a cura di Poste Italiane. Si comunica che il Comune non ha alcuna possibilità di intervenire o verificare i tempi e le modalità di consegna della CIE da parte del vettore che impiega – ordinariamente – circa 6 giorni lavorativi.

Quanto costa

Costo di realizzazione e spedizione euro 21,95 (costo della Carta di euro 16,79, oltre i diritti fissi e di segreteria di euro euro 5,16) da pagarsi esclusivamente tramite PAGOPA.

Costo duplicato per furto/smarrimento di carta d’identità elettronica già precedentemente rilasciata euro 27,11 (costo della Carta di euro 16,79, oltre i diritti fissi e di segreteria di euro euro 10,32) da pagarsi esclusivamente tramite PAGOPA.

Casi particolari

Rilascio Carta d’Identità Elettronica a domicilio
Il servizio è dedicato alle persone inferme o impossibilitate a recarsi in Comune per il rilascio, la cui situazione deve essere accertata mediante certificato medico.
Per accedervi occorre contattare telefonicamente in via preventiva l’ufficio Servizi Demografici.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri